Campi / Cogne


Cogne: natura e relax nel Gran Paradiso
Cogne, affacciata sull’ampio prato di Sant‘Orso, sorge a 1.534 metri di altitudine, con il profilo del Gran Paradiso e boschi di conifere e betulle sullo sfondo.
Cogne offre un’estesa rete di sentieri, percorsi pedonali sulla neve e itinerari per le racchette da neve, per camminare in ogni stagione nel cuore del Parco nazionale Gran Paradiso.
Da non perdere, per conoscere la varietà della flora alpina, è il giardino botanico Paradisia, che ospita oltre 1.000 specie botaniche delle Alpi e di altri gruppi montuosi di tutto il mondo, un’esposizione petrografica, una collezione di licheni e un giardino delle farfalle.

Il Paradiso dello sci nordico
Cogne, con più di 70 km di piste per lo sci di fondo, è una delle grandi località valdostane dello sci nordico. Tra le grandi competizioni internazionali organizzate a Cogne sono da ricordare la Marcia Gran Paradiso e varie edizioni della Coppa del Mondo di sci di fondo.
A Cogne c’è però spazio anche per lo sci di discesa, con alcune piste di media difficoltà che dalle pendici del Montseuc arrivano fino in paese. Inoltre, sul Prato di Sant’Orso è attrezzato uno snow park con tapis-roulant, gonfiabili, ciambelle e pista sciabile per bimbi e principianti.
Cogne è conosciuta internazionalmente anche come meta per lo sci-alpinismo e per l’arrampicata su ghiaccio: in inverno, tra Lillaz, Valnontey e Gimillan, si trovano oltre 150 cascate di ghiaccio naturali.

Cogne, la montagna ricca di storia, cultura e tradizioni
Un tempo importante centro minerario per l‘estrazione del ferro, Cogne è ora una località turistica molto conosciuta, ma tranquilla e accogliente, e dall’eleganza discreta. Negli hotel di Cogne — curati, mai troppo grandi e per lo più a conduzione familiare — troverete qualità dei servizi e il calore di relazioni umane autentiche.
Cogne ha un passato ricco di storia, cultura e tradizioni, che ama raccontare e condividere con i suoi ospiti attraverso feste, mostre e incontri. In estate, la veillà rievoca nelle stradine del borgo di Cogne i mestieri che si esercitavano nelle lunghe veglie invernali. La veillà è anche un’ottima occasione per degustare prodotti gastronomici tipici, come la Seupetta di Cogne, il mecoulin (pane dolce con l’uvetta) e la crema di Cogne, e per conoscere la lavorazione dei pizzi al tombolo, una tradizione artigianale che da generazioni si tramanda a Cogne.

INFORMAZIONI UTILI


Come arrivare

Fraz Epinel