Snoopy Trophy 2017


Sono già ufficiali le date del 1° SNOOPY TROPHY – 6° Trofeo Valle d’Aosta Calcio 2017.

La manifestazione andrà in scena venerdì 16, sabato 17 e domenica 18 Giugno 2017 e sarà riservata alle categorie Esordienti 2004, Esordienti 2005, Pulcini 2006, Pulcini 2007, Primi Calci 2008, Primi Calci 2009, Calcio Femminile U16, Calcio Femminile U12, Calcio a 5 Allievi, Calcio a 5 Giovanissimi, Calcio a 5 Esordienti, Calcio a 5 Pulcini e Calcio a 5 Primi Calci.
È stata prevista una giornata aggiuntiva, giovedì 15 giugno, con attività culturali, ricreative ludiche e sportive.

Per informazioni:
Massimo Capussotto +39.334.9997664;
Loris Chabod +39.329.8643580;
snoopytrophyvda@gmail.com

Calcio a 5: Gianluca Fea +39 329.0503740

Regolamenti


La Valle d’Aosta, dopo aver organizzato cinque edizioni del Trofeo Topolino Calcio – evento inserito dalla programmazione Disney nel Progetto Topolino Sport – e aver visto crescere i numeri dei partecipanti, dalle 70 squadre e 800 iscritti del primo anno alle 256 e 3.800 di quello corrente, oltre al costante miglioramento della qualità del torneo che ha coinvolto l’intera comunità locale, ha dovuto purtroppo prendere atto dell’irrevocabile decisione della Disney di sospendere tali manifestazioni su tutto il territorio nazionale, ridefinendo la portata dei propri programmi sportivi attraverso l’utilizzo di tecnologie e contenuti digitali, nonché attivazioni su rete mobile. Insieme al calcio, numerose sono state le discipline coinvolte in questa scelta e, tra queste, spiccano lo sci che rappresenta l’evento più longevo con i suoi 55 anni di attività e il rugby che quest’anno ha visto la partecipazione di oltre 8.000 mini atleti. Dopo un primo momento di comprensibile scoramento, il Comitato organizzatore si è confrontato con la Presidenza e l’Assessorato allo Sport della Regione Valle d’Aosta per valutare se scrivere la parola “fine” a questa iniziativa o proseguire nel progetto, valutando alternative per non disperdere il grande patrimonio sportivo e umano costruito in questo quinquennio. Quest’ultima edizione ha visto il coinvolgimento di tutte le società calcistiche regionali, della F.I.G.C., delle varie istituzioni, degli enti locali e di circa 1.200 volontari che, con impegno ed entusiasmo, hanno permesso l’ottima riuscita dell’evento.

Dopo un’attenta e approfondita analisi delle possibilità operative per proseguire il progetto, mantenendo la formula apprezzata e ormai consolidata, il Comitato è riuscito a concludere un accordo con la Business International Company, licenziataria per l’Italia del marchio “Peanuts” e “Snoopy”, per l’inserimento del Trofeo di calcio in Valle d’Aosta nei Trofei di Snoopy” che saranno organizzati per diverse discipline sportive e in diverse località italiane. Una grande opportunità per poter proseguire il cammino intrapreso con la Disney e l’immagine di Topolino con un’altra altrettanto azienda di rilievo e un personaggio altrettanto positivo, conosciuto e amato dal pubblico che potrà continuare a promuovere l’originale progetto ludico-sportivo volto a diffondere la pratica agonistica e i valori associati: gioco, socializzazione, competizione, divertimento, educazione, salute, sana alimentazione ed ecologia.

A rafforzare tale convinzione va segnalato che, da quest’anno, Snoopy è la mascotte dell’Italia Team ai Giochi Olimpici di Rio, dopo che il CONI ha deciso di affiancare al proprio marchio l’immagine di un testimonial trasversale con valori radicati nel territorio e coerenti con quelli dei principali valori dello sport a tutti i livelli, che ne amplifichi i messaggi positivi e contemporaneamente sia uno strumento di comunicazione altamente etico. In tal senso, come per le precedenti edizioni, un aspetto rilevante sarà la gestione dell’ufficio stampa e la promozione dell’evento. Quest’anno sono stati diramati 15 comunicati a circa 850 destinatari – carta stampata, radio, televisioni e webmedia, nazionali e regionali – di tutte le regioni italiane interessate dalla manifestazione.La testata giornalistica della Rai – redazione della Valle d’Aosta ha assicurato la copertura quotidiana dell’avvenimentonella settimana del torneo; a questo si aggiungonoi collegamenti sulle reti Mediaset (il servizio è stato trasmesso, martedì 21 giugno, su Tgcom, Italia 1 sport, Tg4, Tg5 e Mediaset Premium Sport) e sulla pay tv satellitare Sky (servizio in onda dalle 23 di sabato 18 giugno, nel ‘roll’ della notte, con un passaggio ogni 30 minuti, fino al mattino). La pagina Facebook ha sfiorato i 60mila contatti unici; sono state caricate circa 8mila foto – scattate da due fotografi dell’organizzazione – in 40 gallerie fotografiche; sfiorate le 300mila visualizzazioni e la sola photogallery di tutte le squadre partecipanti all’edizione 2016 è stata visitata da 18mila utenti. Di assoluto rilievo i numeri totalizzati dall’account Twitter. Nel mese di giugno sono 17100 le visualizzazioni dei tweet e 3mila le visite del profilo. Numeri che han fatto sì che Top Tweets Italia (che segue gli utenti che fanno capolino nelle ‘top trend’) sia diventato ‘follower’ del profilo #TopolinoCalcio.Il sito internet ha avuto un leggero decremento rispetto agli anni precedenti – poco meno di 35mila a confronto dei 38mila 500 dell’edizione 2015 -, in compenso la pagina ‘ftp’, dove sono caricate foto e video a uso esclusivo degli organi d’informazioni, è stata molto utilizzata. Le gallerie fotografiche (11) sono state scaricate, in totale, da 35 utenti; i video (23) – realizzati da un service video– 93 download nel complesso.

Tra i vari punti presi in considerazione dal Comitato, dalle istituzioni e dalle società calcistiche aderenti al progetto, è risultata di fondamentale importanza la predisposizione di una zona con strutture diverse, negli anni scorsi chiamato Villaggio Topolino e prossimamente denominato Villaggio Snoopy, che possa rappresentare il luogo ideale per raggruppare tutti i partecipanti e le rispettive famiglie al termine delle giornate di gara per far vivere loro un momento di aggregazione, di confronto e di divertimento, dapprima cenando tutti insieme all’interno di un grande padiglione ben attrezzato e, in seguito, assistendo a spettacoli comici, di cabaret e concerti. Un’area divertimento composta da giochi gonfiabili o interattivi, un palco centrale per lo svolgimento di diverse attività e un grande schermo per proiezioni varie, oltre alle strutture essenziali ad assicurare tutti i necessari servizi (uffici, bar, pizzeria, negozio di articoli sportivi, primo soccorso e ambulanza, servizi igienici, ecc.). Per tutta la durata della manifestazione in questo spazio sono attivi animatori, trucca bimbi e disegnatori.

Tutte queste peculiarità fanno sì che il Trofeo Valle d’Aosta Calcio possa distinguersi nel panorama dei tanti tornei calcistici nazionali ed esteri, sia per le dinamiche intrinseche,sia per i grandi numeri raggiunti e le potenzialità che potrà esprimere in futuro.