Tante novità e più attrazioni allo “Snoopy Village” di Gressan (Vd’A)

23 gennaio 2018

Si intensificano il lavoro e i contatti per far crescere ancora il Trofeo Valle d’Aosta Calcio, che nell’edizione 2018 si abbina per la seconda volta al celeberrimo personaggio di Charles Monroe Schulz e completa la denominazione in Snoopy Trophy, manifestazione in programma a Gressan (Valle d’Aosta), dal 14 al 17 giugno.

Con i numeri di squadre, partecipanti e accompagnatori in costante crescita nelle precedenti edizioni – spiega Renzo Bionaz, presidente del Comitato organizzatore del torneo -, è fisiologica la nostra ricerca di offrire sempre più attrazioni per far divertire i giovanissimi calciatori nel loro tempo libero. L’edizione 2018 avrà uno Snoopy Village ancora più ricco; per certo aumenteremo i giochi e le zone ‘assistite’ dai nostri animatori. Avremo ancora il grande stand del Subbuteo, più giochi dedicati al calcio e stiamo valutando molte proposte per lo spettacolo del sabato sera. Lo scorso anno abbiamo avuto un grande afflusso di spettatori e un alto gradimento per la Endless River, la più famosa e accreditata Tribute band dei Pink Floyd, accompagnati da Durga McBroom, storica vocalist del gruppo britannico; per il 16 giugno stiamo pensando a un altro ‘colpo’, un nome che saprà richiamare tanta gente nell’area verde di Gressan, vero cuore pulsante del ‘Valle d’Aosta Calcio’”.

È il momento di riflettere e cercare di concretizzare i tanti progetti messi sul tavolo per i responsabili dell’area tecnica, Loris Chabod e Massimo Capussotto: “Proprio in questi giorni abbiamo intensificato i rapporti con molti referenti, sparsi in tutto il territorio nazionale – commenta Loris Chabod -; dopo cinque edizioni del Trofeo Topolino, dove abbiamo toccato le 256 squadre partecipanti e 4mila calciatori protagonisti sui campi della Valle d’Aosta, lo scorso anno, il primo di Snoopy, abbiamo avuto un leggero calo (235 squadre; 3mila 800 atleti); l’intento per questo Snoopy Trophy 2018 è di coinvolgere un maggior numero di regioni italiane e, perché no, andare a ‘esplorare’ nuovi territori all’estero.”

Credo che l’anno di assestamento – prosegue Massimo Capussotto -, sia stato molto proficuo, soprattutto per il Comitato organizzatore. Abbiamo potuto analizzare con più calma e obiettività tutti gli aspetti della manifestazione, e ora possiamo con serenità concentrarci per migliorare la manifestazione. L’idea è di cercare ad avvicinarci alle 300 squadre, senza disgiungere la quantità alla qualità: vogliamo proporre un torneo di alto livello tecnico, aspetto che per certo invoglierà molte realtà a venire a giocare sui campi valdostani il 7° Trofeo Valle d’Aosta Calcio 2018 – 2° Snoopy Trophy”.